opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

PIAZZA ARMERINA - Biblioteca comunale Alceste e Remigio Roccella

INDIRIZZO

Via Vittorio Emanuele, 20

94015 PIAZZA ARMERINA ENNA

CONTATTI

0935686177

biblioteca@comunepiazzaarmerina.it

Gruppo di lavoro:
Giuseppa Restivo: registrazione e compilazione elenchi dell'utenza in sede

Tel. 0935/982264

Angela Mirci, Concetta Guccio, Luigia Baglì: consulenza bibliografica per l'utenza scolastica e universitaria, informazioni agli studenti sul funzionamento della biblioteca nei locali della nuova sede, informatizzazione catalogo e prestito informatizzato.

Tel. 0935/982257 - 686177

a.mirci@comunepiazzaarmerina.it, c.guccio@comunepiazzaarmerina.it, l.baglì@comunepiazzaarmerina.it

Patrizia Piazza: attività curriculari.

Tel. 0935/982264

Benedetto Sarda: servizio di custodia e sorveglianza all'utenza, attività curriculari.

AVVISO Si informano gli utenti che la Biblioteca, a causa dell'emergenza Covid-19, è chiusa al pubblico.

Orari di apertura

Orari d'apertura

dal 01/01 al 31/12

Lunedì:
8,00 - 14,00
15,00 - 18,00
Martedì:
8,00 - 14,00
Mercoledì:
8,00 - 14,00
15,00 - 18,00
Giovedì:
8,00 - 14,00
Venerdì:
8,00 - 14,00

Accesso disabili

Accesso totale

Locali accessibili a persone disabili in carrozzella (solo se accompagnate) e a soggetti con problemi motori.

Cenni storici
La Biblioteca comunale della Città di Piazza Armerina è intitolata a due tra i più illustri cittadini e precisamente ad Alceste e Remigio Roccella, politici e intellettuali che operarono alla fine del sec. XIX.
E' stata da essi fondata nel 1876.
Ospitata all'interno del Collegio dei Gesuiti conserva un ricco patrimonio antico rimasto a lungo a disposizione solo di studiosi che, sotto il controllo a vista del Direttore e del personale, hanno potuto sfogliare le pagine di libri così rari e preziosi.
Dalla primavera 2009 nella Sala del Coro dei Gesuiti, arricchita da preziosi stucchi barocchi, è aperta la Mostra permanente del libro antico.
In teche appositamente disegnate e realizzate sono esposti, a rotazione, alcuni dei volumi più preziosi: dal Libro dei Privilegi o Libro rosso che raccoglie i privilegi concessi dai re di Sicilia dal 1300 al 1760, ad alcuni incunaboli e cinquecentine, a uno dei volumi di Filippo Arena, "La natura e coltura de' fiori fisicamente esposta", 1767-68 (con pregevoli incisioni), al volume di Prospero Intorcetta, prima traduzione in latino dei testi di Confucio del 1662, ad altri volumi per lo più provenienti dalle biblioteche dei conventi confiscati dopo l'Unità d'Italia, alcuni dei quali conservati in poche altre biblioteche italiane.
Posti di lettura
Sono disponibili 60 posti di lettura.
Patrimonio
Volumi: 42.500
Fondo antico:
Manoscritti: 50
Incunaboli: 122
Cinquecentine: 783
Testi del 1600, 1700, 1800.
Periodici correnti: 3
E' a disposizione degli utenti il "registro dei desiderata" sul quale il lettore propone l'acquisizione di documenti al patrimonio della Biblioteca.
Fondi storici
Documenti provenienti e donati alla Biblioteca dalla Famiglia Cascino.                
Alcune lettere di Garibaldi.
Libro delle consuetudini o dei privilegi.
Cataloghi cartacei
Autore, Soggetto, Titolo, Periodici.
Archivio storico comunale
Alla biblioteca è annesso l'archivio storico comunale, aperto alla consultazione da parte degli studiosi dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 13,00.
Attività culturali
Attività in collaborazione con le scuole: visite guidate, consulenza bibliografica, presentazione delle collane di letteratura per ragazzi e aggiornamento delle novità librarie.
Eventi culturali: presentazione di libri e iniziative di promozione culturale.
Servizio Internet
Sono disponibili postazioni Internet per l'accesso alla Rete.
E' possibile consultare anche i cataloghi informatizzati.
Regolamento
Iscrizione
Gratuita e aperta a tutti senza distinzione di età, razza, sesso, religione, cultura e pensiero.
La biblioteca è aperta a chiunque necessiti dei suoi servizi nei modi previsti dal Regolamento della Biblioteca comunale approvato con delibera del Consiglio comunale n. 39/1989 e successive modifiche ed integrazioni.
Per la consultazione dei documenti in sede e per il prestito dei libri a domicilio è necessaria l'iscrizione, per la quale il richiedente deve presentare un documento di identità valido.
Per i ragazzi di età inferiore ai 14 anni è richiesta la garanzia di un genitore o di chi ne fa le veci.
Consulenza
Il personale addetto fornisce assistenza agli utenti ed è a disposizione per ogni consulenza ed informazione bibliografica, in particolare sull'uso dei cataloghi cartacei e on-line.
Accesso ai servizi
Si può accedere ai servizi:
- durante l'orario di apertura della biblioteca, rivolgendosi alla direzione e alla segreteria;
- via email;
- per posta.
Consultazione e lettura in sede
La consultazione del patrimonio è libera e gratuita, così come la lettura in sede nelle sale appositamente messe a disposizione.
Prestito
Durata massima di 15 giorni (30 gg. su autorizzazione della direzione) rinnovabile se non richiesto da altri utenti.
Materiali esclusi dal prestito
Enciclopedie, dizionari, atlanti, giornali e periodici, materiali audiovisivi e multimediali, opere rare e di pregio.
Prestito interbibliotecario
Ammesso.

Le news della biblioteca PIAZZA ARMERINA - Biblioteca comunale Alceste e Remigio Roccella